www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 15/01/2015  -  stampato il 09/12/2016


Terrorismo islamico nelle carceri: massima attenzione a Napoli Poggioreale, stazione e aeroporto

Non ci sono particolari avvertimenti per l’Italia, tuttavia l’attacco terroristico di matrice religiosa accaduto a Parigi, al giornale satirico Charlie Hebdo, ha messo tutti in allerta. Pare che sotto la lente di ingrandimento dei servizi segreti ci sia Napoli, zona stazione ferroviaria,considerata dall’intelligence non tanto obiettivo di possibile attacco, ma un punto strategico per la circolazione di informazione all’interno della rete terrorista dove circolano documenti e passaporti falsi.

Lo stesso vale per la zona vicino l’eroporto, moschee e infine il carcere di Poggioreale. Così il dipartimenti di giustizia del Ministero guidato da Andrea Orlando, ha inviato un documento, firmato dal commissario Gaetano Diglio, agli agenti penitenziari con cui si invita “a prestare massima attenzione alla circolazione di materiale jihadista, tipo cd, libri e riviste“.

news-24h.it

In Francia carceri specifiche per detenuti "radicalizzati": il Sappe le auspica anche in Italia