www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 26/08/2010  -  stampato il 10/12/2016


Progetto Astrea Giovani

Per la prima volta in 62 anni di storia la As Astrea Calcio si occuperà anche delle categorie giovanili agonistiche, mai fatte dal 1948 ad oggi.Grazie ad un accordo con la A P.D. Vega, i giovanissimi, classe 1997, potranno partecipare ai campionati federali indossando i colori bianco e azzurro dell’Astrea.E’ partito dunque, a seguito dell’assenso ottenuto dal consiglio direttivo dell’Astrea presieduto dal capo del Dap dott. Franco Ionta,  il progetto “Astrea giovani” e  la “scuola calcio Astrea-Vega”.La  spinta propulsiva all’idea è stata dal ds Astrea, comm. Marcello Tolu, particolarmente attento alla necessità di coinvolgere i ragazzi in iniziative utili alla loro crescita e a quella del movimento calcistico laziale in un ambiente sano quale sarà quello generato dall’unione della A P D Vega ed il team della Polizia Penitenziaria di gloriose tradizioni..Le attività sportive del settore saranno effettuate presso l’impianto “P Giannattasio” di Ostia- Stella Polare, una struttura immersa nel verde e ben attrezzata, che ha ospitato l’Astrea nelle partire di campionato disputate in casa durante i lavori di strutturazione di Casal del Marmo..

 Il mister sarà Mauro Sambucini, e, proveniente dalla segreteria Fiamme Azzurre il dirigente accompagnatore è Erik Maestri.Le iscrizioni sono aperte, e se la bontà di un progetto si riconosce anche dal numero delle richieste di adesione, il vivo apprezzamento è già ampiamente dimostrato.
Oltre alla permanenza della prima squadra dell’Astrea nel girone G della serie D e all’ottimo vivaio rappresentato dalla formazione juniores che nella scorsa stagione è giunta solo ad un passo dal titolo nazionale di categoria, l’esperienza Astrea giovani ed il sodalizio con la A P D Vega, è un altro elemento che aggiunge valore a valore esistente. Tutto parte dai giovani e dalla formazione, secondo le logiche della lealtà sportiva, della correttezza personale e della capacità di sacrificarsi per gli obiettivi, già patrimonio del team Astrea, dal 1948 ad oggi.
 
Lalì