www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 29/03/2015  -  stampato il 04/12/2016


A colloquio fratello nasconde droga in mutande: denunciato da Polizia Penitenziaria

Si era presentato al carcere di Torino per sostenere il colloquio con il fratello detenuto, ma il suo comportamento ha insospettito i poliziotti di servizio. Terminato l'incontro, il personale di Polizia Penitenziaria ha perquisito il detenuto e gli ha trovato, abilmente occultate nelle parti intime, ben 7 pastiglie di sostanza stupefacente nota come Subutex. L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

A darne notizia è Vicente Santilli, segretario regionale piemontese del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE. Anche da Roma segnala l’accaduto il segretario generale del sindacato Donato Capece. “Questi episodi - dice - impongono oggi più che mai una seria riflessione sul bilanciamento tra necessità di sicurezza e bisogno di trattamento dei detenuti”. Secondo Capece c’è bisogno di riformare il sistema di giustizia criminale nei confronti delle persone tossicodipendenti. “Tutti possono immaginare - prosegue - quali e quante conseguenze avrebbe potuto causare l’introduzione di droga in istituto”.

torinotoday.it