www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 26/04/2015  -  stampato il 11/12/2016


Tre Poliziotti intossicati nel carcere di Spoleto: detenuto incendia la propria cella

Incendio sabato sera nel carcere di Spoleto, dove un detenuto italiano di 24 anni ha dato fuoco a del materiale all’interno della sua cella. Bilancio: tre agenti di Polizia Penitenziaria sono rimasti leggermente feriti e intossicati, e sono stati medicati al pronto soccorso. 

I poliziotti in servizio nel carcere - riferisce attraverso una nota Donato Capece, segretario generale del Sappe, il Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria - prima hanno salvato la vita al giovane responsabile dell'incendio, poi con l'ausilio di due estintori e dell'idrante hanno domato le fiamme in circa 15 minuti. I detenuti della altre celle del reparto, invase dal fumo, sono stati allontanati. Una trentina in tutto, portati nel cortile dei passeggi dove hanno atteso un'ora prima che la situazione tornasse alla normalità.

ilmessaggero.it