www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 09/09/2010  -  stampato il 09/12/2016


COSENZA: Agente penitenziario aggredito da un detenuto

Questa mattina nel reparto di media sicurezza della Casa Circondariale di Cosenza, un assistente della polizia penitenziaria è stato aggredito da un detenuto.Durante l'ora della fruizione dell'aria nel cortile, l'agente è stato colpito al volto con l'interessamento della vista ed è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari presso il pronto soccorso cittadino i quali gli hanno concesso alcuni giorni di prognosi. Il segretario generale aggiunto del SAPPE Giovanni Battista Durante, ha dichiarato: "Chiediamo che coloro che si rendono responsabili di aggressioni al personale di polizia penitenziaria debbano essere puniti in maniera esemplare. Non è più tollerabile che gli agenti debbano andare a lavorare per 1200 euro al mese e prendere anche pugni in faccia, sputi e quant'altro".

Fonte: lameziaclick