www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/09/2015  -  stampato il 06/12/2016


Detenuto maggiorenne con problemi psichici rinchiuso nel minorile di Nisida distrugge la sua cella

Un detenuto extracomunitario maggiorenne, con problemi mentali, trasferito da qualche settimana da una struttura penitenziaria per adulti all'Istituto Penale Minorile di Nisida, a Napoli, ha dato in escandescenze e ha distrutto la cella che gli era stata assegnata. L'episodio, avvenuto martedì scorso, è stato reso noto da Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria. L'uomo, che ha causato danni per migliaia di euro, si è provocato lesioni personali.

ANSA