www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 29/09/2015  -  stampato il 02/12/2016


Poliziotto penitenziario libero dal servizio ferma molestatore a Como: era evaso dal carcere di Massa da permesso premio

Scomparso dal carcere di Massa Carrara da oltre una settimana, un detenuto formalmente evaso è stato arrestato dagli agenti della squadra volante della polizia di Como. Lo hanno sorpreso nella notte tra sabato e domenica mentre minacciava i passanti, in zona stadio.

I poliziotti della Questura cittadina sono intervenuto attorno alle 2 di domenica mattina su segnalazione di alcuni cittadini. Nella zona, infatti, un uomo di origini nordafricane stava importunando le persone che uscivano dai locali ed erano diretti verso le loro auto.

Tra questi anche un agente della Polizia Penitenziaria, libero dal servizio, che ha tentato invano di calmare quell’uomo, evidentemente su di giri forse per colpa dell’alcol. Per tutta risposta il cittadino stranieri ha preso un tagliaunghie e con quello ha minacciato l’agente.

All’arrivo dei poliziotti l’uomo - Mounir Dahmeni, 35 anni - ha reagito. È stato così arrestato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. Una volta in Questura gli agenti hanno scoperto che il 35enne era ricercato perché, nei giorni precedenti, non era rientrato nel carcere di Massa Carrara dopo un permesso premio.

Comparso in aula per il processo per direttissima, ha rifiutato di patteggiare la pena. Resta in cella in attesa di una nuova udienza il primo ottobre.

laprovinciadicomo.it