www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 08/10/2015  -  stampato il 10/12/2016


Accordo collaborazione Polizia Penitenziaria Guardia di Finanza per le traduzioni aeree e navali

Il Comandante Generale della Guardia di Finanza - Gen. C.A. Saverio Capolupo - e il Capo del Corpo di Polizia Penitenziaria – Dott. Santi Consolo - hanno siglato oggi una convenzione relativa ai rapporti di collaborazione tra il Ministero della Giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e la Guardia di Finanza. 
L’accordo odierno prevede che la Guardia di Finanza metta a disposizione i propri mezzi aerei e le unità navali per l’effettuazione delle traduzioni di detenuti, sia connotate da maggiore complessità e delicatezza, che per il trasferimento degli stessi verso istituti penitenziari ubicati presso le isole minori. 
Il Comandante Generale ha sottolineato come “l’iniziativa rappresenti un’importante razionalizzazione delle attività della Guardia di Finanza e della Polizia Penitenziaria, per potenziare, valorizzare e coordinare le capacità operative per il perseguimento delle rispettive finalità istituzionali, nel quadro delle procedure di contenimento della spesa pubblica”. 
Il Capo della Polizia Penitenziaria ha evidenziato la “sintonia di intenti tra la Guardia di Finanza e il Corpo di Polizia Penitenziaria nella prospettiva della reciproca fattiva collaborazione degli operatori appartenenti ai rispettivi Corpi, con benefici notevoli per il contenimento della spesa pubblica. Un accordo – ha sottolineato Santi Consolo - che costituisce la premessa, nello stesso solco, per future iniziative. 
A margine dell’evento, si è registrato un clima di grande cordialità e ampia soddisfazione tra le Autorità intervenute per la stipula dell’accordo, che rappresenta un valido strumento volto al soddisfacimento delle esigenze funzionali delle rispettive Istituzioni.

 

fonte: met.provincia.fi.it