www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 13/10/2015  -  stampato il 05/12/2016


Orlando ripartisce i soldi del fondo unico giustizia: per il DAP quasi 22 milioni di euro

Centodue milioni di euro dal Fondo Unico Giustizia per migliorare il funzionamento del sistema. È quanto prevede il decreto firmato dal Guardasigilli Andrea Orlando che ripartisce fra i quattro dipartimenti ministeriali i 102.074.338 del Fondo Unico Giustizia relativi agli anni 2012 e 2013.

Gli oltre centodue milioni - si legge in una nota di via Arenula - serviranno alle esigenze di funzionamento e agli investimenti dell’amministrazione secondo quanto previsto dalla legge 191/2014 istitutiva del “Fondo da ripartire per le spese di funzionamento della giustizia”.

Le risorse saranno così distribuite: all’Amministrazione penitenziaria vanno 21 milioni 820 mila euro, distribuiti tra spese per il personale, maggiori disponibilità di cure ai detenuti e migliore manutenzione degli immobili.

Alla giustizia civile e penale si attribuiscono 74 milioni 254 mila euro da utilizzare in parte per il miglioramento della gestione e del funzionamento del sistema informatico, in parte per la ristrutturazione e manutenzione straordinaria degli immobili.

Vanno infine 6 milioni di euro alla Giustizia minorile per l’efficientamento energetico delle strutture e il rafforzamento degli uffici dell’esecuzione penale esterna.

adnkronos.com