www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 14/10/2015  -  stampato il 09/12/2016


Orvieto, detenuti al lavoro per la collettivitą: partito ufficialmente il progetto

Firmata lo scorso 20 agosto dal Sindaco, Giuseppe Germani, dal Direttore del Carcere di Orvieto, Luca Sardella e dal Direttore dell’Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Spoleto, Silvia Marchetti adesso diventa operativa la convenzione per la promozione e realizzazione del progetto sperimentale finalizzato all’impiego di detenuti in lavori di pubblica utilità, con particolare riferimento alla manutenzione, al restauro, pulizia  e decoro urbano dei siti di interesse pubblico.

Da Martedì 13 ottobre, infatti, ogni giorno autonomamente due detenuti usciranno dal carcere di via Roma per raggiungere il Centro Servizi Manutentivi del Comune di Orvieto e saranno destinati alle attività utili al Comune fino all’orario di rientro.

Essi presteranno la loro mano d’opera dalle ore 07:00 alle ore 11:30, in forma rigorosamente volontaria.  Il Comune ha predisposto ogni forma assicurativa per eventuali infortuni e ha messo loro a disposizione un autocarro Piaggio attrezzato con il materiale necessario.
Il Sindaco e il Direttore della Casa di Reclusione hanno espresso “soddisfazione per l’innovativa iniziativa che è stata intrapresa sulla Rupe ma anche un sentito augurio alle due persone scelte dall’amministrazione penitenziaria per i loro comportamenti psico-sociali meritevoli di realizzare un percorso di reinserimento sociale ed acquisire da questa esperienza competenze lavorative utili e necessarie nella fase post-detentiva”.

L’Amministrazione Comunale, da parte sua intende coinvolgere sempre di più le potenzialità presenti all’interno della struttura penitenziaria di Orvieto – considerata un modello sull’intero territorio nazionale – per la realizzazione progetti analoghi.

orvietosi.it