www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 14/10/2015  -  stampato il 03/12/2016


Era in attesa di essere trasferito presso il Rems di Castiglione delle Stiviere: detenuto aggredisce Agente a Torino

Ennesima aggressione di un detenuto ad un poliziotto penitenziario di servizio in un carcere di Torino .

Intorno alle ore 9,00, un detenuto di 31 anni, ristretto presso il padiglione A, reparto osservazione psichiatrico, provvisorio in attesa di essere trasferito presso il Rems di Castiglione delle Stiviere ha aggredito un agente senza alcuna motivazione che ha riportato lievi ferite.

Da Roma il segretario generale Sappe, Donato Capece sottolinea le criticità delle carceri, per adulti e minori, italiane : “La situazione nelle carceri resta allarmante: altro che emergenza superata! Dal punto di vista sanitario è semplicemente terrificante: secondo recenti studi di settore è stato accertato che almeno una patologia è presente nel 60-80% dei detenuti. Questo significa che almeno due detenuti su tre sono malati".

“La Polizia Penitenziaria continua a ‘tenere botta’ - conclude Capece- nonostante le quotidiane aggressioni. Ma è sotto gli occhi di tutti che servono urgenti provvedimenti per frenare la spirale di violenza che ogni giorno coinvolge, loro malgrado, appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria nelle carceri italiane”. 

torinoggi.it