www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 18/10/2015  -  stampato il 08/12/2016


Trovata l'auto: continuano le ricerche del Poliziotto penitenziario scomparso da giorni

Continuano le ricerche di un agente della Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere di Spoleto di cui si sono perse le tracce da tre giorni anche se una denuncia ai carabinieri è stata presentata soltanto sabato mattina (LEGGI).

L’uomo, un quarantenne, si è allontanato dalla casa dei genitori dove, dopo la separazione era tornato a vivere, senza lasciare alcun biglietto mentre si sta cercando di verificare se abbia con sè la pistola di servizio.

Il suo cellulare risulta staccato. La macchina è stata ritrovata sabato nella zona di Uncinano ma le ricerche - cui stanno partecipando non soltanto carabinieri e vigili del fuoco ma anche un gruppo di volontari, molti dei quali amici e colleghi dell’agente - si stanno concentrando in un’area limitrofa dopo una segnalazioneritenuta attendibile dalle forze dell’ordine. 
Il quarantenne viene descritto come persona molto tranquilla e affidabile, apparentemente senza particolari problemi. Fino al giorno della scomparsa pare si sia sempre presentato regolarmente al lavoro mostrando affidabilità e serietà. Il timore è che un momento di debolezza possa portare a un gesto inconsulto.

corrieredellumbria.corr.it