www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 12/11/2015  -  stampato il 11/12/2016


Ancora una cartolina con droga nel carcere di Biella: la seconda in pochi giorni

La cartolina era quasi giunta nelle mani del destinatario, un recluso della Casa Circondariale di Biella, quando è stata intercettata da un Assistente Capo della Penitenziaria. Ancora una volta, come nel recente passato, era stata “farcita” con della droga, prima di essere spedita.  

E’ la seconda, nell’arco di una settimana. La cartolina aveva praticamente superato tutti i controlli del sistema di rilevamento organico ed era arrivata nel reparto detentivo per la consegna al detenuto, quando un Assistente Capo della Polpen, insospettito, l’ha presa tra le mani. E’ bastato tastarla, per scoprire che qualcosa non andava. Sotto alla pellicola illustrata, c’era infatti nascosta della cocaina.

newsbiella.it

Cartolina postale "imbottita" di droga nel carcere di Biella: Polizia Penitenziaria la scopre con il rilevatore organico