www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 15/11/2015  -  stampato il 08/12/2016


Poliziotto penitenziario in servizio a Velletri muore in incidente stradale a Firenze

Un uomo di 45 anni, Carlo D’Agostino, ha perso la vita nelle prime ore di oggi, domenica 15 novembre, in un incidente stradale avvenuto sul territorio comunale di Capraia e Limite, in località Limite sull’Arno. I fatti sono avvenuti attorno a mezzanotte e mezzo sulla strada provinciale 106, nel tratto denominato via Matteotti, all’altezza delle scuole elementari ‘Marconi’.

La vittima era in sella a uno scooter Yamaha T-Max: sembra che oltre al motociclo non ci fossero altri veicoli coinvolti ma indagini sono in corso. Sul posto la Pubblica Assistenza di Montelupo Fiorentino che ha tentato di rianimarlo ma non c’è stato nulla da fare. Il 45enne è morto sul posto in conseguenza al trauma cranico subìto e altre ferite. Gli accertamenti sono stati eseguiti dai carabinieri. Secondo una prima ricostruzione lo scooter della vittima avrebbe sbandato in un tratto di rettilineo: il centauro sarebbe stato sbalzato finendo addosso al muro di una abitazione che dà sulla strada. Quel tratto di strada provinciale 106 è stato chiuso durante le operazioni di soccorso.

Non è escluso che D’Agostino, residente a Limite sull’Arno, sposato e padre di una figlia di quattro anni, viaggasse senza indossare il casco. D’Agostino era nativo di Caserta e lavorava a Velletri come guardia penitenziaria. La sua famiglia era a Limite sull’Arno in quanto la moglie insegna in zona. Tutto il nucleo familiare aveva vissuto, fino a poco tempo fa, a Nettuno, in provincia di Roma.

gonews.it