www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 25/11/2015  -  stampato il 10/12/2016


Gioielliere uccide in casa sua l'evaso Valentin Frrokaj: ultima evasione da Pagliarelli

«Legittima difesa», è l’ambito in cui si sarebbe svolta la sparatoria che martedì sera, a Rodano, nel Milanese, ha causato la morte del rapinatore Valentin Frrokaj (in foto), 37 anni di nazionalità albanese. Ad affermarlo il procuratore aggiunto di Milano, Alberto Nobili, durante un incontro in Procura con i carabinieri di fronte alle prime risultanze investigative.

La testimonianza del gioielliere Il pm di Milano Grazia Colacicco ha aperto un fascicolo d’inchiesta, al momento a carico di ignoti. Il padrone di casa, Rodolfo Corazzo, che ha ucciso il ladro entrato nella sua abitazione sparandogli un proiettile al cuore, allo stato non è indagato. Il commerciante di gioielli è stato ascoltato dagli inquirenti fino alle tre di notte. Per il momento, la Procura di Milano non ha ancora formalizzato l’apertura di una inchiesta. Stando al suo racconto, è rientrato a casa in scooter, ha aperto il cancello, dopo aver parcheggiato il motorino, ha varcato la porta e si è accorto di avere alle spalle delle persone. Nell’abitazione, una grande villa nel nella frazione di Lucino, a Rodano, c’erano la moglie e la figlia di 10 anni. Un bandito avrebbe puntato un’arma contro la bimba e ordinato a Corazzo di consegnargli l’oro in suo possesso. Il commerciante avrebbe «obbedito» ma uno dei malviventi si sarebbe accorto della presenza di altri gioielli e arrabbiato contro Corazzo, picchiandolo con dei pugni in viso e accusandolo di avere voluto celare parte del «tesoro». Allora, dopo aver sparato un colpo in aria, il commerciante avrebbe reagito dal momento che i banditi avrebbero impugnato le loro pistole.

Le prove Le prove finora acquisite, infatti, dimostrano che i tre ladri che volevano svaligiare la villa dell’imprenditore 60enne hanno agito armati, ipotesi confermata dal fatto che sulla scena del crimine i carabinieri hanno rinvenuto e posto sotto sequestro una pistola semiautomatica Beretta calibro 9 short con matricola abrasa.

milano.corriere.it

Ecco come è evaso dal carcere di Pagliarelli, Valentin il pericoloso ergastolano

 

Arrestato evaso albanese: era scappato dal carcere di Parma nel febbraio scorso

 

Evasione dal carcere di Parma: allarmi scattarono, disattenzioni dei poliziotti?