www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 17/12/2015  -  stampato il 09/12/2016


Pugni e schiaffi al volto: Poliziotto penitenziario ferito a Terni da detenuto che voleva entrare in infermeria

È stata una vera e propria aggressione quella ai danni di unPoliziotto penitenziario di Terni, messa in atto da un detenuto di 32 anni arrivato nella Casa Circondariale di Vocabolo Sabbione circa un anno fa. L’uomo, ritenuto un affiliato della malavita pugliese, era stato trasferito da un carcere dell’Abruzzo, dove aveva già evidenziato problematiche di condotta e si era dimostrato particolarmente difficile nella gestione.

Questa mattina, il 32enne si è presentato nei pressi dell’infermeria, esprimendo la volontà di voler entrare a tutti i costi. Gli agenti di guardia hanno negato al detenuto l’accesso che, in un primo momento si è limitato a protestare, ma improvvisamente si è scagliato contro uno degli agenti con schiaffi e pugni al volto. Il Poliziotto, colta alla sprovvista, non ha avuto neanche il tempo di difendersi ed è crollata a terra. Un equipaggio del 118 ha trasferito il ferito presso il Pronto Soccorso del “Santa Maria”, dove è stato affidato alle cure dei sanitari.

Subito sono intervenuti i colleghi che hanno provveduto a fermare l’aggressore che, attualmente, è stato trasferito in isolamento.

tuttoggi.info