www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 21/12/2015  -  stampato il 09/12/2016


Minorenne detenuto, evade dal carcere di Milano scalando il muro di cinta alto 9 metri

Un giovane albanese di 17 anni è evaso dal carcere minorile di Milano, Cesare Beccaria. L'episodio è avvenuto nella giornata di domenica tra le 9.15 e le 10.

Il ragazzo avrebbe scalato con agilità il muro di nove metri, aiutato dal punto dove questo confina con un cancello, poi avrebbe percorso la cima della parete fino a trovare un tetto per calarsi. Poi sarebbe svanito nel nulla. A dare la notizia è Marinella Rossi sulle pagine de Il Giorno.

Si tratta di un giovane detenuto arrivato nel penitenziario da appena due mesi per reati di droga. Si sospetta che L. R. - sono le sue iniziali - possa essere stato aiutato da qualcuno all'interno, i compagni che hanno distratto le guardie, e da qualcuno all'esterno. Di certo il giorno prima aveva ricevuto la visita dei genitori e del fratello.

L'evasione è solo l’ultimo caso di cronaca che ha coinvolto la casa circondariale. Tra rivolte, pestaggi, incendi, tentativi di suicidio e denunce del personale della penitenziaria.

milanotoday.it