www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 02/01/2016  -  stampato il 09/12/2016


Arrestato il detenuto minorenne fuggito dal carcere di Milano il 20 dicembre scorso

Nelle prime ore della mattinata, a Vigevano, i carabinieri del Nucleo investigativo di Monza, in collaborazione con personale della Polizia Penitenziaria e con i militari della Compagnia carabinieri di Vigevano, hanno arrestato un pregiudicato albanese, M.F. 17enne, che era evaso il 20 dicembre scorso dall'Istituto penale per minorenni "Cesare Beccaria" di Milano.

Il minore era detenuto poiché considerato responsabile, insieme a un connazionale, di alcuni furti in appartamento compiuti nella provincia di Monza e Brianza. I due erano stati arrestati mentre erano già in regime di affidamento ai servizi sociali presso l'Ostello "Costa Alta" di Monza.

Venti giorni dopo l'arresto, M.F. era riuscito ad evadere dall'Istituto approfittando di un momento di confusione nel cortile per il malore di un altro detenuto. Il minore era riuscito a superare il muro di cinta alto circa 5 metri, facendo perdere le proprie tracce. Le indagini successive hanno permesso di individuarlo nell'abitazione di via della Pressa 16 a Vigevano, dove era ospite di un connazionale risultato estraneo alla vicenda.

Il minore, arrestato in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale dei Minori di Milano per il reato di evasione, è stato nuovamente riportato all'istituto Beccaria.

Askanews

 

Nuova evasione dal carcere minorile del Beccaria di Milano: stesso metodo usato da altro evaso

 

Minorenne detenuto, evade dal carcere di Milano scalando il muro di cinta alto 9 metri