www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 16/01/2016  -  stampato il 08/12/2016


Alto dirigente delle carceri russe rischia dieci anni di carcere: ha "rubato" una autostrada

Grossi guai per Alexander Protopopov, funzionario di spicco del sistema carcerario russo, accusato di aver rubato 50 km di asfalto per rivendere l'asfalto. Protopopov ha coordinato lo smantellamento di un'autostrada e ha provveduto a rivendere blocchi d'asfalto nella regione di Komi. Un affare, a quanto pare, da 70.000 euro realizzato tra il 2014 e il 2015.

Il nome di Protopopov è finito recentemente anche sul New York Times: il funzionario avrebbe ricevuto l'incarico di ispezionare alcuni penitenziari in Crimea dal marzo 2014. Ora, però, rischia di finire in prigione per 10 anni per l'illecito business stradale.

leggo.it