www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 18/01/2016  -  stampato il 10/12/2016


Figlio di un Poliziotto penitenziario trovato morto in casa con ferite da arma da fuoco: non escluso il suicidio

Un ragazzo di 22 anni è stato trovato senza vita dai suoi genitori. Questi ultimi, una volta rientrati a casa, hanno trovato il cadavere del figlio in una pozza di sangue. Sul suo corpo sono state rinvenute diverse ferite da arma da fuoco, probabilmente provocate dalla pistola del padre, un agente della Polizia Penitenziaria, detenuta nell’abitazione.

Al momento ancora misteriose sono le ragioni di questa tragedia, che ieri sera ha sconvolto Torre Gaveta, frazione di Bacoli: “Un giorno tristissimo per la nostra terra – ha dichiarato Josi Della Ragione, sindaco di Bacoli – Voglio stringermi al dolore della famiglia per una perdita prematura e tragica. Nell’attesa delle indagini, vogliamo abbracciare i familiari per un lutto che scuote la popolazione tutta”.

Per fare luce sul triste accaduto, il magistrato di turno ha disposto l’autopsia sul cadavere della giovane vittima. Nel frattempo gli esperti sono impegnati nelle indagini, per ora non si esclude l’ipotesi del suicidio.

vesuviolive.it