www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 03/02/2016  -  stampato il 02/12/2016


Brigatista Faranda alla Scuola della Magistratura, Ambra Minervini: un oltraggio alla memoria di mio padre

"Non voglio entrare nel merito dell' iniziativa ne' intavolare discussioni di ordine morale, ma ritengo oltraggiosa per la memoria di mio Padre che i Magistrati organizzatori abbiano ritenuto di invitare la signora in questione proprio in prossimita' della struttura carceraria di Sollicciano, struttura che sorge lungo la strada intitolata a Papa' e in prossimita' della quale si trova anche quella intitolata a Girolamo Tartaglione, anche egli Vittima delle Brigate Rosse": cosi' Ambra Minervini, figlia del magistrato Girolamo Minervini ucciso dalle BR nel 1980, ha commentato la presenza di Adriana Faranda alla Scuola della magistratura.

"Ma forse - ha proseguito nel suo commento pubblicato sul sito dell'Associazione Vittime del Dovere Onlus, di cui Ambra Minervini e' membro del consiglio direttivo - i Signori Magistrati in questione sanno chi sia Adriana Faranda ma non ricordano nemmeno il nome di Girolamo Minervini e Girolamo Tartaglione, colpiti proprio per il loro impegno nell'ambito carcerario e non mi risulta abbiano mai pensato di portare i loro nomi e la loro testimonianza in analoghi corsi".

ANSA

Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli II.P.P. (attuale Capo DAP)