www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 24/02/2016  -  stampato il 09/12/2016


Va a trovare il figlio in carcere e oltre al caffè gli porta un paio di grammi di marjiuana

Va a trovare il figlio in carcere e insieme al caffè tenta di consegnargli alcune dosi di marjiuana: presa. L’attività antidroga è stata portata a termine dagli agenti della Polizia Penitenziaria in servizio al carcere di Frosinone diretti dal commissario capo Rocco Elio Mare.  I controlli sono scattati nella giornata di ieri nel carcere “Pagliei” di Frosinone, ala destinata al colloqui tra i detenuti e le famiglie. 

Gli agenti sono stati insospettiti da una donna che attendeva di parlare con il figlio: è partita la perquisizione e dalla scatola del caffè, avvolta in un contenitore di carta, sono sbucate alcuni dosi di “erba”, 2,2 grammi per la precisione. Come da prassi la perquisizione, con l’ausilio delle unità cinofile, è stata estesa all’abitazione della donna. Esito positivo: è stata trovata altra sostanza stupefacente: altri 3,25 grammi di marjiuana e 34,63 grammi di hashish. L’attività di controllo si è conclusa con la denuncia a piede libero per la madre e un altra donna che era con lei e il detenuto. 

ilmessaggero.it