www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 21/03/2016  -  stampato il 10/12/2016


Missione compiuta! Chiusa la pagina Facebook che inneggiava i mafiosi e insultava i Poliziotti

GRAZIE COLLEGHI !!!

"Chiudete quella pagina che inneggia ai mafiosi". La pagina Facebook di cui abbiamo parlato riportava citazioni dei superboss Totò Riina e Luciano Liggio, definendoli i carcerati "leoni" che meritano "onore".

La pagina incriminata si chiamava "Malavita palermitana". C'erano foto di pistole accanto al caffè per augurare buongiorno, di manette con la scritta "nella vita c'è che preferisce gli anelli, noi preferiamo i bracciali".

Frasi e foto che hanno indignato in parecchie e che il sito web "Globalist.it" aveva segnalato proponendone la segnalazione agli amministratori di Facebook.

La pagina aveva ben 16.115 sostenitori, un numero inquietante. Il carcere veniva esaltato come prova di coraggio e descritto come "il riposo dei leoni", e poi insulti alla Polizia Penitenziaria, e il "consiglio" di chiamare "gli amici" piuttosto che il 113.

Migliaia di segnalazioni degli internauti che ne chiedevano la chiusura sono stati ascoltati finalmente. 

Missione compiuta!

 

Malavita palermitana: facciamo chiudere questa pagina Facebook che inneggia ai criminali e insulta i Poliziotti