www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 29/03/2016  -  stampato il 09/12/2016


Abusi sessuali ad una 15enne: sei anni di carcere a ex del Manchester City, Adam Johnson

Dopo essere stato accusato per una relazione con una ragazzina di 15 anni, Adam Johnson è stato condannato colpevole e incarcerato per sei anni. Johnson, avrebbe tra l'altro ammesso stavolta, cosa che in un primo momento non era accaduta, di aver avuto rapporti sessuali con la ragazza.

L'ex ala della nazionale inglese e del Sunderland è stato riconosciuto colpevole di adescamento e atti sessuali con una quindicenne. "Tutto ciò è colpa esclusivamente sua", gli ha detto il giudice Jonathan Rose, "questa bambina ha sofferto di traumi psicologici di cui lei è il solo responsabile". "La vittima soffre adesso di incubi e ha bisogno della terapia".

Secondo il tribunale che lo ha condannato, il giocatore ha toccato la ragazza nelle parti intime. "Tu eri un rispettabile giocatore del Sunderland e la ragazzina era una fan, proprio per questo lei si fidava". Classe 87′, il centrocampista inglese ha davanti a sé un futuro molto incerto. L'ex Manchester City, che in questa stagione ha totalizzato 20 presenze e due gol con la maglia del Sunderland, sconterà la prima metà della pena in carcere per poi completarla in licenza.

"Alla luce delle dichiarazioni di colpevolezza di Adam Johnson - annuncia la società della Premier League - il club ha terminato oggi il suo contratto con effetto immediato".

ilponente.com