www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 07/04/2016  -  stampato il 09/12/2016


Intitolata a Raffaele Cinotti la Casa Circondariale di Rebibbia N.C.

Il Nuovo Complesso della Casa Circondariale di Roma-Rebibbia viene intitolato all’Agente di Custodia Raffaele Cinotti (M.O.M.C.) ucciso dalle Brigate Rosse nel 1981.

La cerimonia si svolge alle 11,00, alla presenza del Ministro della Giustizia Andrea Orlando, del Capo del Dipartimento Santi Consolo e di altre Autorità con l’intervento del figlio dell’Agente Cinotti, Giuseppe, nel piazzale antistante l’ingresso dell’istituto penitenziario dove, dopo la resa degli Onori da parte di un picchetto della Polizia Penitenziaria, sarà scoperta una stele in memoria del Caduto.

Raffaele Cinotti era nato a nato a San Prisco (CE) il 23 maggio 1953 ed era in servizio presso la Casa Circondariale di Roma “Rebibbia”. Il 7 aprile 1981 veniva aggredito sotto la propria abitazione da tre brigatisti che lo attingevano di numerosi colpi d'arma da fuoco ferendolo a morte.

Cinotti è stato riconosciuto "Vittima del Dovere" e, in data 13 settembre 2007 gli è stata conferita la Medaglia d’Oro al Merito Civile alla Memoria.

polizia-penitenziaria.it

Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981