www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/05/2010  -  stampato il 07/12/2016


24 maggio 2010 - Commemorazione Comandante Ernesto Mari

Comandante delle Carceri Giudiziarie del “Coroneo” di Trieste, nato a L’Aquila il 10 ottobre del 1900.
Nel maggio del 1945 alcuni evasi del penitenziario, favoriti dai disordini che regnavano all’epoca a Trieste, riuscirono ad impadronirsi dell’istituto, esautorando gli agenti e prendendo il loro posto.
Nel tentativo di arginare i soprusi, si mise in contatto con le autorità del luogo ma venne catturato dai reclusi ed incarcerato a sua volta presso il Carcere dei “Gesuiti” dove fu sottoposto ad estenuanti sevizie e violenze.
La mattina del 24 maggio 1945, fu prelevato dai suoi aguzzini insieme ad altri e barbaramente trucidato e inumato in una «foiba» dalla quale verrà estratto solo nel 1947.br> Al Comandante Mari è intitolata la Caserma Agenti dell'istituto penitenziario di Trieste

fonte: polizia-penitenziaria.it