www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 03/05/2016  -  stampato il 09/12/2016


Evade da permesso premio: preso dalla Polizia Penitenziaria dopo aver pubblicato un selfie su Facebook

Era evaso un mese fa durante un permesso premio dal carcere di Augusta, ma oggi la sua fuga ha trovato la parola fine. Soprattutto perché il latitante, Angelo Fabio Viglianesi, è anche un appassionato fruitore dei social network e della fotografia, e ciò ha reso più semplice l’intervento della Polizia Penitenziaria che navigando tra i vari profili Facebook si è soffermata su alcuni selfie del giovane evaso poco tempo prima. I vertici della Polizia Penitenziaria e il direttore della casa di reclusione di Augusta non si erano mai esposti ma nel frattempo avevano iniziato a indagare sul detenuto che stranamente, visto anche il breve residuo pena rimastogli (un anno circa), lo scorso marzo non aveva fatto rientro in istituto ma aveva deciso di darsi alla fuga.

Angelo Viglianesi - foto Corriere.it

Le indagini

Tramite Facebook si era dunque giunti alla possibile individuazione dell’evaso in un’abitazione di uno dei più popolari quartieri di Catania, così il nucleo investigativo della Polizia Penitenziaria con la collaborazione del personale della polizia di Stato di Catania, territorialmente competente, sono riusciti a procedere all’arresto dell’evaso che allo scoccare della mezzanotte del primo maggio scorso era stato nuovamente arrestato e portato alla casa circondariale di Augusta. Questa volta, però, con la certezza che fino alla scadenza del suo fine pena non potrà più fruire della fiducia né di alcun altro permesso premio.

foto: corrieredelmezzogiorno.corriere.it