www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/05/2010  -  stampato il 03/12/2016


23 maggio 2010 - Anniversario della strage di Capaci

Palermo 23 maggio, ricorre l'anniversario della strage di Capaci, dove alle 17,48 di 18 anni fa, persero la vita Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli uomini di scorta Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco Di Cillo, dilaniati dall'esplosivo che i mafiosi di Totò Riina avevano piazzato sull'autostrada per Palermo.
Giovanni Falcone era stato a lungo un magistrato del Tribuinale di Palermo e da poco era diventato Direttore degli Affari Penali del Ministero di Grazia e Giustizia.
Gli uomini di "cosa nostra" capitanati da Giovanni Brusca, oggi collaboratore di giustizia, hanno atteso che il magistrato dopo essere atterrato da Roma a Palermo, sull'auto blindata arrivasse al punto prestabilito per premere il pulsante del detonatore.
Il 23 maggio Falcone, la moglie ed i ragazzi della scorta saranno ricordati con una serie di manifestazioni; due navi sono partite da Civitavecchia e Napoli con a bordo 2.500 studenti per raggiungere Palermo in mattinata. Sulle navi saranno presenti il Procuratore Nazionale Antimafia Piero Grasso, il Prefetto di Palermo Giancarlo Trevisone ed il Presidente dell'associazione "Libera" don Luigi Ciotti.
Dopo l'arrivo a Palermo gli stutdenti si trasferiranno all'aula bunker del carcere Ucciardone per partecipare ad un dibattito sulla lotta alla mafia nel quale saranno presenti anche il Ministro della Giustizia Angelino Alfano ed il Ministro dell'Interno Roberto Maroni.
Nel pomeriggio il corteo partirà dall'aula bunker per le strade e si incontrerà, all'ora in cui avvenne la strage, con un altro corteo "della memoria" che partirà da Via d'Amelio, il luogo doove morì Paolo Borsellino e la sua scorta, davanti l'albero Falcone.
Alle 20,30 al Teatro Politeama sarà proiettata in anteprima, la versione integrale del cartoon "Giovanni e Paolo e il mistero dei pupi" che rappresenta un omaggio ai due magistrati uccisi dalla mafia.

 

Fonte: polizia-penitenziaria.it