www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 17/05/2016  -  stampato il 07/12/2016


Detenuto lancia le proprie feci contro un Poliziotto penitenziario e poi lo ferisce nel carcere di Sassari

Ancora disordini nel carcere di Sassari dove nella mattinata di ieri un detenuto di nazionalità straniera ha aggredito all'improvviso un agente della Polizia Penitenziaria e l'ha ferito dopo avergli scagliato contro le sue feci. A denunciare l'ennesimo episodio di violenza che si verifica nella casa circondariale di Bancali, operativa da tre anni, è il segretario regionale del Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria), Luca Fais.

Per Fais, «il numero dei detenuti in Italia sarà pure calato, ma le aggressioni, le colluttazioni e i ferimenti si verificano costantemente, con poliziotti addirittura colpiti dal lancio di feci dei detenuti». Quella di ieri a Sassari «è la sesta aggressione in sei mesi, ed è stata un'aggressione tanto improvvisa quanto violenta, senza alcuna ragione».

Il Sappe chiede che «l'Amministrazione penitenziaria regionale intervenga con tempestività e urgenza, iniziando ad assumere seri provvedimenti disciplinari e penali verso l'autore della grave aggressione di ieri mattina».

lanuovasardegna.gelocal.it