www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 28/05/2016  -  stampato il 02/12/2016


Poliziotti penitenziari in Belgio senza stipendio: il Ministro li punisce per lo sciopero

Il ministro della Giustizia belga Koen Geens ha dato disposizione di decurtare dei loro stipendi, per il periodo della loro assenza dal lavoro, gli Agenti penitenziari che hanno partecipato alle proteste.

Secondo l'emittente RTBF, i Poliziotti non riceveranno il salario minimo, che normalmente è l'80 per cento dei loro stipendi di base, per il periodo dal 1 al 22 maggio.

Dal mese di aprile, gli agenti nelle regioni della Vallonia e di Bruxelles sono stati in sciopero per protestare contro l'aumento dell’età di pensionamento e la carenza di personale che hanno portato a turni extra.

Il 17 maggio, durante una manifestazione, decine di Poliziotti e di attivisti sindacali hanno fatto irruzione nell'edificio del Ministero della Giustizia belga. 

Il Velino

Belgio, Poliziotti Penitenziari in sciopero da settimane fanno irruzione nel Ministero della Giustizia