www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 31/05/2016  -  stampato il 02/12/2016


Venezia, avvicina un''agente di Polizia Penitenziaria sul bus e tenta di rapinarla

Non ha esitato ad avvicinarla mentre si trovava in bus, assieme agli altri passeggeri. Solo che il tentativo di furto stavolta è sfociato in rapina, visto che il ladro ha avuto una colluttazione con la vittima finita nel mirino. L'aggressione nelle prime ore della mattinata di lunedì in via Beccaria a Marghera: pochi gli elementi chiari della vicenda. Fatto sta che la polizia è intervenuta verso le 7 per un parapiglia a bordo del pullman. Il malintenzionato, un cittadino veneziano, è stato bloccato, mentre la vittima, un'agente di Polizia Penitenziaria, è stata soccorsa.

E' stata lei a raccontare ciò che era appena accaduto. Non contento, però, il delinquente si è scagliato anche contro gli agenti intervenuti. Per questo motivo al termine degli accertamenti è stato denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale (non avrebbe esitato ad alzare le mani nei confronti dei rappresentanti delle forze dell'ordine), oltre che per tentata rapina.

Non il primo episodio di violenza che si registra sugli autobus Actv in queste settimane: quindici giorni fa, infatti, due cittadini albanesi sono stati picchiati dopo aver proferito pesanti apprezzamenti nei confronti di una ragazza. Non si contano invece le aggressioni nei confronti di autisti o controllori dell'azienda di trasporto pubblico, tra ferimenti e necessità di ricorrere alle cure del 118.

veneziatoday

Prima tenta di rapinare una Poliziotta penitenziaria e poi evade dai domiciliari: ora in Questura in attesa del processo