www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 31/05/2016  -  stampato il 11/12/2016


Volò giù dal viadotto con l’auto: Michele Buemi, assistente Capo della Polizia Penitenziaria, è stato collocato in pensione

Un anno fa, il 25 giugno, era volato con l’auto di servizio giù da un viadotto sull’autostrada A 10 nei pressi di Cogoleto. Un terrapieno gli aveva fatto da «cuscinetto» tra le rocce del torrente. Ma il volo era stato spaventoso: una cinquantina di metri. Michele Buemi, 55 anni, assistente capo della Polizia Penitenziaria, se l’era cavata, ma per le gravi ferite riportate non è più rientrato in servizio e oggi è stato dichiarato «non più idoeno a rimanere nel corpo della Polizia Penitenziaria». A darne notizia è il Sappe, il sindacato degli agenti penitenziari, in una nota nella quale ricorda che Michele Buemi da quando è arrivato a Cairo (era il 1981) ha sempre prestato servizio nella scuola penitenziaria. Buemi è anche conosciuto negli ambienti calcistici avendo giocato nel Ferrania e nel Dego 81 e ora è allenatore del settore giovanile del Bragno calcio.

lastampa