www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 14/06/2016  -  stampato il 06/12/2016


Giusy Versace conquista la medaglia d''argento ai Campionati Europei Paralimpici di atletica leggera!

L’Italia sale a quota cinque medaglie nei Campionati Europei Paralimpici di atletica leggera, a Grosseto, con l’argento di Giusy Versace sui 200 metri T44. Nella terza giornata della rassegna continentale, la sprinter conquista il primo podio internazionale della sua carriera grazie a una splendida rimonta che la porta ad avvicinare la tedesca Irmgard Bensusan, detentrice del record mondiale sulla distanza e oro in 27.70 (vento nullo).

L’azzurra chiude in 28.07 superando nel rettilineo finale la britannica Laura Sugar che coglie il bronzo con 28.29, mentre l’altra italiana Federica Maspero (Omero Runners Bergamo) si piazza quarta in 29.22. Nata a Reggio Calabria nel 1977, ma residente a Milano, la Versace porta un cognome noto (è la cugina di secondo grado di Gianni, Santo e Donatella) e ha scoperto il piacere di fare sport nel 2010, dopo aver perso le gambe all’età di 28 anni a causa di un incidente stradale. Protagonista anche in tv, con la vittoria dello show “Ballando con le stelle” nel 2014 e la conduzione quest’anno della Domenica Sportiva.

Giusy Versace

Giusy Versace - Fiamme Azzurre
 
“Non ci credo - esclama dopo il traguardo - mi tremano le mani, datemi un pizzicotto! Mi vengono i brividi, se penso che è la prima volta che mio papà viene a vedermi alle gare insieme ai suoi due fratelli: io li chiamo i tre moschettieri, perché sono stati i miei angeli custodi soprattutto dopo l’incidente, e in particolare uno di loro non mi aveva mai visto in pista. Questa medaglia è per loro. Ho avuto una settimana pesante, a partire dall’infiammazione che mi ha impedito di essere al Golden Gala, poi domenica l’otite e infine un bagaglio perso in aeroporto, ero avvilita. Però il mio coach, il grossetano Andrea Giannini, e Stefano Ciallella delle Fiamme Azzurre, la mia società, mi hanno motivato tantissimo, dicendomi che l’allenamento di questo inverno non era perso, che dovevo crederci e buttarmi. Il sapore della medaglia è dolce come una cassata siciliana!”.

Giusy Versace sarà di nuovo in gara domani, alle ore 17.02 per la finale dei 400 metri insieme a Federica Maspero.

fidal.it

 

Le Fiamme Azzurre acquistano una stella: Giusy Versace