www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 21/10/2010  -  stampato il 08/12/2016


Forlė, nuovo carcere al 'Quattro': i parlamentari locali visitano il cantiere

FORLI' - I Parlamentari Laura Bianconi, Sandro Brandolini e Gianluca Pini ed il Vice-presidente della Provincia Gugliemo Russo, accompagnati dalla direttrice del carcere Rosalba Casella e da Roberto Gambarota, del Provveditorato regionale delle opere pubbliche hanno visitato il cantiere del nuovo carcere di Forlì in zona Quattro, per verificare lo stato di avanzamento dei lavori con la direzione lavori e con l'impresa  costruttrice. L'intera struttura costerà quasi 60 milioni di euro. Mentre è stata completata la prima fase dei lavori comprendente la recinzione dell'area, di una parte degli alloggi di servizio e del block-house di ingresso, la seconda parte dei lavori, vale a dire il ‘Primo stralcio' è attualmente sospesa per ritrovamenti archeologici i cui scavi saranno completati entro l'anno. La fine dei lavori dello stralcio viene confermata alla scadenza del 18/12/2013. L'ultima parte dei lavori del ‘Secondo stralcio' sarà appaltata entro l'anno e dovranno essere eseguiti entro i prossimi due anni. La delegazione ha verificato la

possibilità tecnica di poter anticipare la conclusione dei lavori entro il 31 dicembre 2012 he a deciso attraverso i parlamentari presenti di chiedere un incontro con Elisabetta Alberti Casellati, Sottosegretaria alla Giustizia, al fine di sollecitare la Direzione dell'amministrazione penitenziaria di procedere in tal senso. In occasione del sopralluogo si sono affrontati con la direttrice del carcere le problematiche relative allo stato igienico-sanitario e manutentivo dell'attuale istituto penitenziario che saranno anche esse oggetto di sollecitazione al Ministero della Giustizia. Infine i parlamentari hanno comunicato alla Direttrice del carcere l'assegnazione entro la fine dell'anno di cinque unità di polizia penitenziaria, una prima risposta anche se non risolutiva alla grave carenza di personale di sorveglianza.
 
Queste le dotazioni previste per la nuova struttura carceraria:
sezione di media sicurezza: 100 posti
sezione custodia attenuata: 50 posti
sezione protetti: 50 posti
sezione femminile 30 posti
sezione semi-liberi 20 posti
Totale 250 posti
 Costi previsti:
Prima fase (lavori ultimati) 7.556.000 euro
Primo Stralcio  (lavori iniziati) 31.697.000 euro
Secondo Stralcio (da appaltare) 20.000.000 euro
Totale: 59.253.000 euro