www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 18/06/2016  -  stampato il 05/12/2016


Ordigno della seconda guerra mondiale pronto ad esplodere ritrovato nel carcere di Rebibbia durante dei lavori di scavo

Era pronto ad esplodere l'ordigno ritrovato l'altro ieri in uno dei cortili della Casa di Reclusione di Rebibbia durante i lavori per l'adeguamento delle fognature del carcere.

La scoperta è avvenuta per caso, ma sono stati subito allertati i Carabinieri che sono intervenuti con i loro artificieri. Sono stati loro ad identificare l'ordigno e a segnalarne l'etrema pericolosità.

L'ordigno è stato sigillato dentro una cassa di contenimento e trasportato altrove per farlo brillare in sicurezza.

Sembrerebbe che l'intera area dove ora sorge il carcere, in passato sia stata utilizzata anche come deposito di carri armati.

I lavori proseguiranno per costruire un teatro all'interno del penitenziario.