www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 21/06/2016  -  stampato il 03/12/2016


Evade dallo spioncino del blindato della cella. Detenuto sfrutta la sua estrema magrezza e fugge

Fuga da novello Houdini per un 25enne che ha fatto perdere le sue tracce dal centro di detenzione Izberbash, nella Repubblica del Daghestan.

Il giovane, sfruttando la sua estrema magrezza, è riuscito a passare dalla finestrella del cibo, lasciata aperta nella porta della sua cella, dove era detenuto per furto. Nonostante l'evasione sia stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza della prigione, nessuno è intervenuto. Ora è caccia all'uomo.

E' stato tutto studiato nei minimi particolari dal detenuto, che dopo essere riuscito a passare in pochi centimetri di spazio, ha avuto anche il tempo di rivestirsi di tutto punto, prima di darsela a gambe levate.

tgcom24.mediaset.it