www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 21/10/2010  -  stampato il 05/12/2016


Ricatti sessuali in carcere, ex direttore chiede abbreviato

Genova, 20 ott. - Ha chiesto di essere processato con rito abbreviato l'ex direttore del carcere femminile di Genova Pontedecimo Giuseppe Comparone, accusato di violenza sessuale nei confronti di una detenuta marocchina. Comparone e' comparso con i suoi legali, Mario Iavicoli e Stefano Savi, di fronte al gip Silvia Carpanini che ha accolto la richiesta. La discussione dell'abbreviato si terra' il 3 ed il 6 dicembre prossimi. La presunta vittima delle violenze si e' costituita parte civile. Comparone secondo l'accusa avrebbe preteso davori sessuali in cambio di favori alla detenuta che avrebbe ottenuto illecitamente i benefici della semilibertà e la facolta' anche di rientrare in ritardo in carcere in ritardo rispetto agli orari di lavoro. Comparone ha sempre negato ogni addebito.

Fonte: agi.it