www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 02/07/2016  -  stampato il 04/12/2016


Movimento 5 Stelle: rivedere il 41-bis significa portare a compimento la trattativa stato-mafia

Duro comunicato del M5S, preoccupati dalle affermazioni del sottosegretario PD "La poltrona di sottosegretario alla Giustizia è la ricompensa a Gennaro Migliore per essere un voltagabbana che cambia casacca per non mollare le posizioni di privilegio. Questo non significa assolutamente che abbia una qualsivoglia competenza in materia. La sua terribile uscita sul 41bis, in cui afferma che deve essere riscritto, semplicemente dimostra che agisce senza conoscere la problematica, nell'ipotesi più sana. Una modifica del 41bis per il Movimento Cinque Stelle si inserisce nella continuazione della Trattativa Mafia Stato, una Trattativa mai interrotta. ammorbidire il carcere duro, attraverso la scusante dei diritti fondamentali dell’uomo, è una manovra già vista in passato."

"La legge è già scritta e applicata tenendo conto e garantendo tutti i diritti del condannato, senza però dimenticare l’enorme pericolosità sociale dei soggetti di cui stiamo parlando. Al 41bis ci sono capi-clan di spicco delle mafie, soggetti pericolosi per la stessa tenuta democratica del Paese, ma Gennaro Migliore forse non lo sa, perché in questa Italia di Renzi le poltrone si danno per amicizia e non per competenza. Ma come mai si parla di 41bis piuttosto dei 41000 detenuti che patiscono il sovraffollamento? Noi faremo durissima opposizione su questo tema, non permetteremo che continuino i favori agli amici degli amici”.

ilvelino.it

Sottosegretario Gennaro Migliore annuncia alleggerimenti per il 41-bis. Il Fatto Quotidiano: governo dal carcere molle