www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 28/07/2016  -  stampato il 09/12/2016


Matteo Renzi: pił soldi per i contratti, pił Carabinieri e pił efficienza nelle Forze di Polizia

«Da 7 anni i dipendenti pubblici non hanno un aumento di stipendio, bisogna riaprire la fase contrattuale e abbiamo iniziato mettendoci al tavolo sul serio. La cifra nella legge di Stabilità è poco più che simbolica, siamo pronti a mettere più denari purché sia chiaro che chi lavora in Pa deve essere premiato e chi fa il furbo va punito». È questo uno dei principali annunci di Matteo Renzi al termine del Consiglio dei Ministri di oggi, durante il quale sono stati approvati in via definitiva quattro decreti attuativi della riforma della pubblica amministrazione.

STIPENDIO DIPENDENTI PUBBLICI, AUMENTO IN ARRIVO

L’aumento di retribuzione riguarda milioni di lavoratori. «È vero che sono stati sette anni di crisi e nel settore privato si sono persi posti di lavoro, ma – ha spiegato il capo del governo – se vogliamo tornare a crescere è chiaro che dobbiamo aprire in modo molto serio la fase contrattuale. Abbiamo iniziato mettendoci al tavolo davvero con associazioni di categoria e sindacati, siamo pronti a discutere». E ancora: «Lo Stato deve essere più semplice, ma anche capace di riconoscere che chi lavora bene non può avere bloccato lo stipendio per 7 anni».

CORPO FORESTALE ACCORPATO, FORZE DI POLIZIA DA 5 A 4

I corpi di polizia, intanto, passano da cinque a quattro con il decreto che accorpa la Forestale. «Si passa da 5 a 4 forze di polizia, i forestali passeranno all’interno dei carabinieri», ha affermato Renzi al termine del Cdm. «Siamo il paese occidentale con il maggior numero di forze di polizia, sono cinque: carabinieri, polizia, finanza, forestale e penitenziaria». «Abbiamo fatto un percorso – ha spiegato il premier – coinvolgendo donne e uomini della forestale, per portarli all’interno dell’arma dei carabinieri. Per dare un messaggio ai cittadini. Che non vuol dire meno poliziotti o carabinieri per le strade, ma i corpi si riducono, da 5 si passa a 4. L’organizzazione diventa più semplice. Ci saranno più carabinieri».

giornalettismo.com