www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 20/08/2016  -  stampato il 03/12/2016


Venti giorni di prognosi al Poliziotto penitenziario: nel carcere di Piacenza detenuto si scaglia contro l''Agente

Un agente della Polizia Penitenziaria e' stata aggredito ieri nel carcere di Piacenza da un detenuto della sezione A, quella destinata ai reclusi piu' violenti (16 in totale) e dove dovrebbero prestare servizio almeno due agenti per ogni turno.

L'agente ha dovuto fare ricorso alle cure ospedaliere e gli e' stata certificata una prognosi di venti giorni.

A denunciare il fatto, Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe- sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria - e Francesco Campobasso, segretario regionale. Il sindacato sottolinea come la sezione sia anche priva di telecamere, non ripristinate dopo la rottura provocata da un detenuto nel maggio scorso.

Per protestare contro la situazione sicurezza nelle carceri, e' stata annunciata a settembre una manifestazione regionale davanti al provveditorato, a Bologna, ed altri sit-in a Piacenza, Modena e Reggio Emilia.

AGI