www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 30/08/2016  -  stampato il 07/12/2016


Voleva aprire il pacco senza il controllo preventivo della Polizia Penitenziaria: detenuto aggredisce Poliziotti a Bologna

Due agenti di Polizia Penitenziaria sono stati aggrediti da un detenuto nel carcere della Dozza di Bologna e dopo le cure mediche del caso hanno ricevuto una prognosi di dieci giorni ciascuno. Lo rendono noto il segretario generale aggiunto e il segretario per l'Emilia Romagna del sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria (Sappe), rispettivamente Giovanni Battista Durante e Francesco Campobasso. Il detenuto, questa la ricostruzione dei due sindacalisti, aveva ricevuto un pacco e pretendeva di aprirlo da solo, senza la presenza degli agenti che hanno il dovere di controllarne il contenuto.

"Continuano senza sosta gli eventi critici in Emilia Romagna - denunciano Durante e Campobasso - dove nelle prossime settimane, per protestare contro un'amministrazione penitenziaria assente, manifesteremo davanti al provveditorato regionale e terremo dei sit-in negli istituti di Piacenza, Reggio Emilia e Modena".

AGI