www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 07/09/2016  -  stampato il 04/12/2016


Ministro Orlando: su rivolta di Airola grossa enfasi solo perché non succedeva da tempo

“L’enfasi che questa vicenda ha assunto dipenda anche dal fatto che da moltissimo tempo non c’era una rivolta all’interno di un carcere. Stiamo verificando le dinamiche della vicenda. Effettivamente qualcosa non ha funzionato. Certamente, se una rivolta accade nel carcere per adulti è dovuta a una situazione di carattere generale, ma escludo che questo possa avvenire in un carcere minorile. L’Italia è un’eccellenza per i minori e qui non riscontra carenza di personale”.

Così il ministro della Giustizia, Andrea Orlando a margine del rinnovo del Protocollo d’Intesa ‘Carta dei figli di genitori detenuti’ in via Arenula, rispondendo a una domanda in merito alla rivolta di ieri nel carcere minorile di Airola, nel Beneventano. “Mi meraviglio – conclude – che ci siano già sigle sindacali che invocano modifiche legislative senza conoscere la dinamica dei fatti e che pretendono che da singole vicende si traggano conseguenze di carattere generale. Mi lasciano perplesso”.

agenparl.com

Rivolta nel minorile di Airola organizzata da baby-camorristi: tre Poliziotti Penitenziari feriti e migliaia di euro di danni