www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 08/09/2016  -  stampato il 10/12/2016


Poliziotti in uniforme anche nelle carceri minorili e Commissari di Polizia Penitenziaria: le richieste del Sappe

“L’incontro con Cascini - in foto - si è reso necessario dopo i gravi fatti accaduti nel penitenziario minorile di Airola, solo l’ultimo di altri eventi critici che ha visto coinvolte strutture detentive per minori dagli IPM di Roma Casal del Marmo, Quartucciu, Potenza e Milano Beccaria, nelle ultime settimane”.

Così Donato Capece, segretario generale SAPPE, che stamane ha incontrato a Roma il Capo del Dipartimento della Giustizia Minorile e di Comunità Francesco Cascini. “Abbiamo chiesto al Capo Dipartimento Cascini di mettere un direttore penitenziario ed un Funzionario Comandante di Reparto della Polizia Penitenziaria in ogni Istituto e di ripristinare l’uso della divisa d’ordinanza, o comunque di altri segni distintivi, per gli appartenenti al Corpo, che prestano oggi servizio nelle carceri minorili in abiti borghesi.

Soprattutto, abbiamo chiesto che le politiche di gestione e di trattamento siano adeguate al cambiamento della popolazione detenuta minorile, che è sempre maggiormente caratterizzata da profili criminali di rilievo già dai 15/16 anni di età”. “Rispetto a tutto ciò - conclude Capece - abbiamo apprezzato la disponibilità di Cascini e, comunque, abbiamo già chiesto un incontro con il Ministro della Giustizia Andrea Orlando per affrontare eventuali interventi che possano essere messi in campo dalla politica.

Per altro, sarà anche l’occasione per evidenziare al Guardasigilli che la realtà detentiva minorile italiana è più complessa e problematica di quello che lui immagina e che il SAPPE denuncia sistematicamente”.

ilvelino.it

Ministro Orlando: su rivolta di Airola grossa enfasi solo perché non succedeva da tempo

 

Rivolta nel minorile di Airola organizzata da baby-camorristi: tre Poliziotti Penitenziari feriti e migliaia di euro di danni