www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 24/09/2016  -  stampato il 08/12/2016


Poliziotto penitenziario aggredito nel carcere di Campobasso. Anche una violenta protesta nel locali dei passeggi

Alta tensione nel carcere di Campobasso dove negli ultimi giorni un agente sarebbe stato aggredito. Lo denuncia il Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria (Sappe). "Oltre a questo grave fatto - spiega il segretario regionale, Luigi Frangione - presso i locali passeggi del carcere si stava consumando una violenta protesta dei detenuti che il tempestivo intervento dei poliziotti di servizio ha impedito sfociasse in rivolta.

I detenuti hanno rotto tutto quello che c'era nel cortile - prosegue - scardinando anche un tombino che hanno lanciato contro i nostri agenti. A Campobasso è da tempo che lamentiamo una cattiva ed anomala gestione del personale: i colleghi lavorano sempre al di sotto dei livelli minimi di sicurezza e quasi quotidianamente ricoprono più posti di servizio".

Intanto il Sappe evidenzia che "nei primi sei mesi del 2016 nelle carceri del Molise si sono registrati 6 atti di autolesionismo, un tentato suicidio sventato in tempo dagli agenti, 5 colluttazioni e 4 ferimenti".

Ansa