www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 05/10/2016  -  stampato il 07/12/2016


Si a nuove assunzioni nella Polizia Penitenziaria ma prima bisogna diminuire il personale nel DAP

"Si può fare la battaglia per l'anticipo delle assunzioni nella Polizia Penitenziaria ma bisogna prima riconoscere che nel Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria lavora il doppio delle persone previste nelle piante organiche".

Lo ha affermato il ministro della Giustizia Andrea Orlando intervenendo a Rebibbia femminile al convegno "Dentro a meta'".

"Se i miei colleghi - ha proseguito Orlando - mi chiedono ' vuoi mettere anche parte dei nuovi assunti al Dap?', non ho molti elementi per rispondere se prima il Dap non si alleggerisce. Non voglio fare Torquemada ma per fare certe battaglie e denunciare carenze di organico devo essere credibile. E la mia credibilità, se i numeri del Dap restano questi, è pari a zero".

Inoltre "stiamo lavorando per il reclutamento dei mediatori culturali e alla ridefinizione del ruolo della polizia penitenziaria, non tanto e non solo dal punto di vista numerico ma di quello della professionalità". 

AGI - ANSA