www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 13/10/2016  -  stampato il 06/12/2016


Si spento l''ex direttore del carcere di Sulmona Ruggero Dellisanti. Aveva lavorato anche a Trani e Favignana

Si è spento venerdì scorso in una clinica milanese Ruggero Dellisanti, direttore del penitenziario sulmonese di via Lamaccio dal 1984 al 2001. Le esequie si sono svolte ieri a Barletta, sua città di origine.

L’ex dirigente penitenziario è stato stroncato da un male incurabile all’età di 70 anni. Cordoglio hanno espresso alla famiglia dell’ex direttore tutte le autorità istituzionali del territorio, a cominciare dagli attuali dirigenti del penitenziario e da quanti in passato hanno collaborato con Dellisanti.

Il direttore nel 1994 fu al centro di una vicenda giudiziaria, finito sotto inchiesta della magistratura insieme a quattro agenti penitenziari, con l’accusa di lesioni, omissione di atti d’ufficio, abuso di autorità e danneggiamento. Il caso nacque da una rivolta dei detenuti nel penitenziario di via Lamaccio che il direttore avrebbe ordinato di reprimere ricorrendo anche a metodi violenti.

Ma il direttore e gli agenti processati vennero poi scagionati dalle accuse e assolti. Un capitolo amaro nella vita professionale di Dellisanti che i colleghi ricordano come dirigente e servitore dello Stato integerrimo. Nella sua carriera il direttore Dellisanti fu in servizio anche in penitenziari come Trani e Favignana, in anni anche difficili.

reteabruzzo.com