www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 09/11/2010  -  stampato il 08/12/2016


Brasile, rivolta in carcere sedata nel sangue: morti 18 detenuti

RIO DE JANEIRO (9 novembre) - Almeno 18 detenuti di un carcere dello stato brasiliano di Maranhao (nord-est) sono morti nel corso di una rivolta. La rivolta è scoppiata ieri ed è stata sedata oggi nel sangue dalle forze di sicurezza, che hanno anche liberato cinque guardie di custodia tenute in ostaggio per oltre 24 ore dai detenuti. Lo ha annunciato il ministro per la Sicurezza dello Stato di Maranhao, Aluisio Guimaraes. «Nove cadaveri sono stati rinvenuti oggi e tutti gli ostaggi sono stati liberati», ha detto Guimaraes. Altri nove detenuti erano morti ieri nel corso di una maxi-rissa nel carcere, che a fronte di una capacità di 220 detenuti ne ospitava 240, secondo le fonti ufficiali.

Fonte: ilmessaggero.it