www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 21/11/2010  -  stampato il 03/12/2016


Legge "svuota-carceri" Ai domiciliari in 200

Il sindacato di polizia penitenziaria stima che dai sette carceri liguri proseguiranno la detenzione a casa circa duecento detenuti. La legge prevede l'assunzione di circa 2.000 nuovi agenti.Saranno circa 200 i detenuti che presto lasceranno le carcere in Liguria per proseguire la detenzione a casa. E' la stima di Roberto Martinelli, segretario in Liguria del sindacato di polizia penitenziaria. Mercoledì scorso, il Senato ha approvato in via definitiva il ddl che consente la detenzione domiciliare per chi deve scontare condanne inferiori a un anno. Una legge "svuota carceri" approvata per tamponare la situazione di sovraffollamento nei penitenziari. in Italia, ne beneficeranno circa 7 mila detenuti. In Liguria, 200. Un altro aspetto del provvedimento che il segretario del SAPPE definisce "interessante" è quello che prevede l'assunzione di circa duemila nuovi agenti di Polizia penitenziaria: "Mi auguro che ciò riduca le attuali carenze di organico dei nostri reparti, quantificate in 400 agenti in meno rispetto al previsto nelle sette Case circondariali liguri".

Fonte: repubblica.it