www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 21/11/2010  -  stampato il 09/12/2016


ANFP: ddl 'svuota penitenziari' offende vittime e polizia

''Con l'approvazione definitiva del Ddl svuotacarceri, il Parlamento si e' assunto la responsabilita' di dare un ulteriore colpo alla certezza della pena, concedendo gli arresti domiciliari a chi deve scontare pene inferiori ad un anno''. E' quanto afferma oggi il segretario nazionale dell'Associazione funzionari diPolizia (Anfp), Enzo Marco Letizia che sottolinea come con il provvedimento ''si scarica, cosi', sulle forze di polizia con organici sempre piu' ridotti e con meno risorse e mezzi, il controllo dei criminali spediti a casa perche' in carcere non c'e' posto''.''In assenza dell'effettivita' e del rispetto del principio della certezza della pena, non solo si offendono le vittime dei reati, ma si vanifica la portata deterrente della risposta dello Stato al crimine, e si riduce sostanzialmente - concludev l'Anfp - l'efficacia dell'impegno e dei sacrifici quotidiani delle forze di polizia e della magistratura, in prima linea nel contrasto al crimine''.

Fonte: asca.it