www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 21/11/2010  -  stampato il 04/12/2016


Atletica: Argento per Anna Incerti

L’azzurra Anna Incerti torna a gareggiare in Spagna. La maratoneta delle Fiamme Azzurre, medaglia di bronzo agli Europei di Barcellona, oggi ha affrontato la ventesima edizione della mezza maratona di Valencia. L’azzurrasi è confrontata con avversarie come l’etiope Atsede Habtamu, 1h08:26 con il primato personale nella mezza e vincitrice della maratona di Berlino 2009 con 2h24:27 e la keniana Lineth Chepkurui, che a settembre ha corso sui 21,097 km di Philadephia in 1h07:47.La poliziotta non si è fatta intimorire dalle keniane, con molta decisione e determinazione è arrivata terza sul podio, aggiudicandosi la medaglia d’argento. Stamattina la siciliana, medaglia di bronzo degli Europei di Barcellona, ha corso la XX Mezza Maratona di Valencia in 1h10:41, attenendo la migliore prestazione italiana 2010 sui 21,097 km. Davanti a lei la keniana Joyce Chepkirui, con il tempo di 1h09:25, e l’etiope Atsede Habtamu, con il tempo di 1h09:27.Una gara spazzata dal forte vento e in cui la maratoneta delle Fiamme Azzurre, allenata daTommaso Ticali, è rimasta fino al 17° km con le due africane che si sono poi staccate in solitaria verso il traguardo fino a giocarsi la vittoria in volata.

Hanno avuto il monopolio nel settore maschile, gli atleti keniani, infatti i primi tre qualificati sono stati: John Mwangangi (1h10:10) davanti ai connazionali Gilbert Masai (1h01:18) e Bernard Kipyego (1h02:08). 

Azzurri che non sono riusciti ad agganciare le prime posizioni, segno di un calo atletico e campanello d’allarme per i tecnici, che dopo questa gara dovranno rivedere la preparazione degli azzurri.

di Armida Tondo

Fonte: italnews.info